Escursioni

 
Località
 
Informazioni
 

Escursioni

Montagne in Val d'Ultimo

In Val d'Ultimo c'è la possibilità di effettuare numerose escursioni. Vi sono molti sentieri che partono dal fondovalle per arrivare in alta quota. Qui si possono trovare laghi naturali, bellissimi in estate. Dalle cime delle montagne si gode di panorama ed una vista affascinante, che va oltre alle cime nei dintorni. Non ci sono particolari difficoltà per le salite verso le cime, anche se bisogna ugualmente fare attenzione ad alcune premesse.

Natura e relax

A nord si trova la catena montagnosa che inizia sopra a Merano che contemporaneamente costituisce la linea di separazione tra la Val d'Ultimo e la Val Venosta: il Monte San Vigilio, l'Altipiano di Naturno, la Guardia Alta (2608 m), Moarkuck (2616 m), Il Sasso (2530 m), il Gran Ladro (2723 m), l'Orecchia di Lepre (3257 m), il Monte Muta (2658 m), la Cima Soy (3030 m), il Monte Chiodo (2469 m), il Collecchio (2958 m) fino alle cime del Gruppo dell'Ortles e Cevedale con il rifugio Canziani al Lago Verde come punto di partenza.

Il "Nörder" o la catena delle Maddalene al lato meridionale inizia a Lana ed i monti di Tesimo con il Kreuzberg, si arrotonda poi con la larga corona del Piccolo Luco (2297 m) e Monte Luco (2434 m) giù verso valle e risale poi con il Monte Cornicolo (2311 m), la Vedetta Alta (2627 m), la Cima degli Olmi (2656 m), il monte Oberes Spiel (2317 m), la Cima Stübele (2671 m), la Cima Trenta (2630 m), il Colle Largo (2281 m), la Cima Tuatti (2701 m) e la Punta di Quaira (2752 m).

Alcune grandi valli laterali sono sul lato settentrionale la Valle Falcomai, sul lato meridionale la Val Marano, la valle Einertal e la Valle di Montechiesa.

Piccoli laghi di alta montagna, malghe immerse nel verde, fitti boschi di montagna e prati in fiore subalpini, l'escursionista ne rimane impressionato. Malghe antiche invitano ad una sosta. Cosa ricordare di portarsi dietro per l'escursionismo? Sicuramente gli scarponi da montagna, zaino, borraccia, macchina fotografica e binocolo per osservare la fauna.

Escursione consigliata: malga Außerschwemm (2145 m) - Lago Fontana Bianca (1872 m): cabinovia da Pracuopla a malga Außerschwemm in pochi minuti, malga Innerschwemm, Schusterhüttl, malga Hintere Flatschberg, malga Tufer, malga Außere Pilsberg, malga Innere Pilsberg, Fontana Bianca. Bus escursioni: Cabinovia Schwemmalm - Fontana Bianca (prenotazione obbligatoria).

Genziane Il Sasso sullo sfondo Rododendri

Il vademecum dell'escursionista

Vedetta Alta sullo sfondo Ruscello Schwemmalm sullo sfondo

L'arrampicata in tutta sicurezza

Le vie di arrampicata rappresentano una sfida emozionante per tutti coloro che godono di una buona forma fisica e che non soffrono di vertigini. Nonostante che i sentieri siano attrezzati con cordini metallici, pioli e scale, non bisogna sottovalutare l'entità dell'impresa.

La seguente attrezzatura è indispensabile: attrezzatura personale di sicurezza composta da: casco di protezione, imbracatura, kit da ferrata (2 moschettoni a chiusura automatica, corde con freno). Eventualmente guanti leggeri (per migliorare l’arresto e diminuire il rischio di ferite), scarpe da montagna con suola antiscivolo, possibilmente pantaloni lunghi (maggiore rischio di ferite con pantaloni corti), giacca a vento. Non scordatevi cibo e bibite.

Informatevi in ogni caso sulla durata della salita, il grado di difficoltà e la discesa.