Escursioni

 
Località
 
Informazioni
 

Monte Cornicolo (2311 m)

Monte Cornicolo
Monte Cornicolo

Escursione verso il Monte Cornicolo (2311 m) nel Gruppo delle Maddalene che si eleva solitario vicino a Proves ad ovest del Passo di Castrin mentre a nord domina la Val Marano in Val d'Ultimo ed a sud la Val del Pescara in Val di Non.

Arriviamo in auto lungo la strada che inizia poco dopo San Pancrazio in Val d'Ultimo in direzione Proves e parcheggiamo vicino al Tunnel di Castrin (1677 m).

Da qui passano diversi sentieri: il numero 8 che conduce al Passo Castrin (1785 m, 40 minuti), alla malga Castrin (1814 m, 25 minuti), al Monte Luco (2434 m, 2,40 ore), alla malga di Cloz (1732 m, 20 minuti), alla malga di Revò (1735 m, 30 minuti), al Malghetto di Cloz (malga Paròl, 1896 m, 40 minuti), al monte Cornicolo (2311 m, 2 ore) ed a Proves (1420 m, 1,30 ore), il numero 26 che conduce alla malga di Lauregno (1779 m, 40 minuti) ed a Lauregno (1148 m, 3 ore).

Un bel percorso da effettuare con le ciaspole conduce dalla malga Cloz al Passo Castrin.

Iniziamo l'escursione lungo una strada forestale con poca pendenza (sentiero numero 8) che conduce al bel promontorio dove si trovano la malga di Cloz (1732 m) e la malga di Revò (1735 m).

Escursionista Malga Cloz Malghetto di Cloz e Monte Cornicolo

Dalla malga di Cloz si sale facilmente lungo un prato aperto verso la malga abbandonata Malghetto di Cloz (1814 m). Dal Malghetto di Cloz passa anche il sentiero numero 133 che conduce verso nord alla malga Castrin (1814 m, 30 minuti), al lago del Luco (2182 m, 2,45 ore) ed al Passo Palade (1518 m, 4,30 ore) mentre verso sud arriva alla malga Paruel (1920 m, 40 minuti), al Passo di Brez (2187 m, 3 ore) ed al bivacco malga Val (1929 m, 4,15 ore). Il malghetto di Cloz si trova proprio ai piedi del versante sud del Monte Cornicolo.

Cima Belmonte, Cima Cornicoletto, Monte Cornicolo
Cima Belmonte, Cima Cornicoletto e Monte Cornicolo

Continuiamo a percorrere il sentiero che ci conduce verso una grande vallata: la Buca di Cloz (Busa di Cloz, Clazner Loch). Alla nostra destra il Monte Cornicolo (La Vecia, 2311 m), in fondo alla valle a destra la Cima Cornicoletto (La Giouna, 2418 m), a sinistra la Cima Belmonte (Cbibel, 2469 m).

Costeggiando la base del versante ovest del Monte Cornicolo arriviamo quasi in fondo alla valle. Le tracce nella neve sono poche ed in alcuni tratti si sprofonda nella neve alta ca. 50 - 60 cm. A questo punto metto le ciaspole e riesco a proseguire meglio, ma la fatica è ugualmente tanta in quanto il percorso è un po' ripido. Raggiungiamo la valletta dalla quale inizia la salita che ci porta verso la forcella che separa il Monte Cornicolo a sud e la Cima Cornicoletto a nord.

Salita verso la forcella In direzione Cima Cornicoletto Cima Belmonte

Una volta giunti alla forcella io mi fermo (2,30 ore di cammino). Proseguendo a destra lungo la cresta in ca. 20 minuti si raggiunge la croce della vetta del Monte Cornicolo dalla quale si gode di una stupenda vista panoramica su tutta la val del Pescara. Sulla destra il Gruppo del Brenta, sulla sinistra le Dolomiti e verso nord il Monte Luco che sovrasta Passo Castrin ed in fondo a nord il Gruppo di Tessa fino alla val Passiria.

Cresta in direzione Monte Cornicolo Monte Luco Buca di Cloz e Gruppo del Brenta

Svoltando a sinistra alla forcella lungo il crinale si giunge alla Cima Cornicoletto dalla quale si potrebbe poi proseguire lungo la dorsale verso la Cima Belmonte (2469 m) ed alla Vedetta Alta (2627 m). Noi torniamo lungo il percorso della salita.

Conclusioni

Una bella escursione, il tempo era bellissimo, in cielo non c'era una nuvola. Dalla malga di Cloz mi sono tolto giacca e maglione ed ho sudato parecchio durante la salita.

Monte Cornicolo, Cima Cornicoletto, Cima Belmonte, Vedetta Alta
Da sinistra: Monte Cornicolo, Cima Cornicoletto, Cima Belmonte e Vedetta Alta dalla croce de Il Sasso. In basso Santa Valburga ed il lago di Zoccolo